Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
28 agosto 2011 7 28 /08 /agosto /2011 08:49

Tarocco des Avenières, la Casa di Dio

 

16, la Torre

 

La sedicesima lama del tarocco differisce dalla torre di Babele per il fatto che la maledizione divina si esprime direttamente. Un sole trapassa le nubi per inviare un potente raggio che fracassa la cima della torre. Non si tratta di un fulmine, ma direttamente del fuoco del sole. L'effetto di collera è accentuato dalle grandi nubi neri annunciatrici di temporale.

 

Il fulmine solare colpisce il lavoro degli uomini, ricordando che i progetti umani non sono per forza i progetti divini. Di fronte alla volontà del cielo l'uomo non ha alcun peso. I nostri due uomini sono precipitati dall'alto della loro ziggurat, per aver voluto togliere il velo della bella di notte, il cielo stellato. Questa lama prefigura stranamente la sorte che il cielo riserva al progetto di telescopio gigante di Assan Dina, come la lama XIII ci svela lo scenario della sua fine.

 

Non si tratta di un diluvio tramite il fuoco, che giunge a chiudere un ciclo cosmico, come vuole il millenarismo. L'ira solare, dunque divina, non colpisce che la torre al vertice. Non vi sono altri danni che la distruzione delle costruzioni umane. La natura rimane intatta.

 

casa_di_Dio_2.jpg

 

Sulla parte bassa della lama di tarocco, al centro, si trova una figura con tre segni grafici. A destra si riesce a leggere una grande L manoscritta. A sinistra un triplice riccio non evoca nulla di noto. Al centro un quadrato con diagonali evidenziate si inscrive in una losanga posta sulla sua punta.

 

L'insieme di queste figure, suddivise nelle XXII lame del tarocco, costituisce indubbiamente un messaggio o una griglia di lettura peculiare di Dina, ideatore di questo gioco di tarocchi rivisitato. La soluzione dell'enigma, la comprensione di quest'insieme, è oggi perso.

 

casa_di_Dio_3.jpg

 

Qui sotto, come riferimento, la lama del tarocco di Marsiglia ridissegnato e dipinto da Oswald Wirth (1860-1943), nel 1889, per il suo maestro Stanislas de Guaita (1861-1897).

casa_di_Dio_4.jpg

Tarocco di Wirth, 1889. Copyright © the Golden Dawn Research Trust, 2008.

 

 

[Traduzione di Massimo Cardellini]

 

LINK al post originale:

La Maison-Dieu

Condividi post

Repost 0
La Via dell'Alchimia - in Opere
scrivi un commento

commenti