Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 ottobre 2011 1 03 /10 /ottobre /2011 07:00

Il Sole, il Giudizio, il Mondo

 

 

 

19, il Sole

Il Sole

 

 

 

 

 

20, il Giudizio

Il Giudizio

 

 

 

 

 

 

 

21, Il mondo

Il Mondo

 

 

 

La XXI lama di tarocco si chiama "il Mondo". Una donna si tiene in piedi in un ovale vegetale, in gloria e svestita, al modo delle statue antiche. Con essa termina questo giro di ruota del Tarocco, della Rota o la Ruota del Mondo, che vediamo qui in gloria, in tutta la bellezza della sua manifestazione. Questa fa fronte all'arcano undici, la Forza. Essa può essere vista anche come l'anima del mondo, e non lo stesso mondo manifestato. Ci troviamo qui tra gli archetipi.

 


mondo3.jpg

 

La corona vegetale è sormontata da un sole dorato, raggiante, dal cuore rosso Gli attributi dei quattro evangelisti intorno alla mandorla, tratti dalla visione di san Giovanni nella "Apocalisse", portano ad una visione cristica del quadro. Nella visione cristiana essi circondano il Cristo in gloria alla fine dei tempi.

 

Annunciano qui la "fine della gloria del mondo"?

 

mondo4.jpg

 

La sua mano sinistra regge due aghi con un bottone rosso e dorato, come la lama di Oswald Wirth. Qual è il loro uso?


mondo5.jpg

 

I quattro evangelisti sono rappresentati secondo la visione di san Giovanni all'isola di Patmos. L'angelo rappresenta san Matteo, il toro san Luca, il leone san Marco e l'aquila san Giovanni. Normalmente l'angelo è a destra e l'aquila a sinistra della mandorla.

 


monde6.jpg

 

 

In basso alla lama del tarocco, al suo centro, si trova l'enigmatica figura geometrica. Quest'ultima mostra una specie di stella a tre punte, blu e dorate. La sua forma irregolare non ricorda nulla di definito. Il mistero resta integro.

 

 

L'insieme di queste figure, che costituiscono le XXII lame del tarocco, compongono forse un messaggio o una griglia di lettura peculiare di Dina, ideatore di questo gioco del tarocco rivisitato. La soluzione dell'enigma, la comprensione di questo insieme, è oggi forse perduta.

 

Qui sotto, come riferimento, la lama del tarocco di Marsiglia ridissegnata e dipinta da Oswald Wirth (1860-1943), nel 1889, per il suo maestro Stanislas de Guaita (1861-1897).

 

mondo7.jpg

Tarot de Wirth, 1889. Copyright © the Golden Dawn Research Trust, 2008

 

 

 

LINK al post originale:

Le Soleil, le Jugement, le Monde

Condividi post

Repost 0
La Via dell'Alchimia - in Opere
scrivi un commento

commenti